SOTTOSCRITTO IL 1°CONTRATTO INTEGRATIVO REGIONALE per gli ADDETTI AI LAVORI DI SISTEMAZIONE IDRAULICO – FORESTALE E IDRAULICO – AGRARIA del FRIULI VENEZIA GIULIA

Scritto da FAI Cisl FVG on . Postato in Idraulica forestale



Venerdì 2 dicembre, presso la sede Uncem a Tolmezzo è stato sottoscritto il 1^ contratto integrativo regionale per gli Addetti ai lavori di sistemazione idraulico forestale e idraulico agraria del Friuli Venezia.


sacilotto_big

L’intesa sottoscritta da UNCEM Fvg, Federforeste Fvg, Legacoop Fvg, Confcooperative Fvg, Agci Fvg e Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil del Friuli Venezia Giulia contiene diversi elementi di innovazione sul piano della tutela del lavoro forestale oltre ad una buona risposta in termini salariali. Questo a dimostrazione dell’importanza del 2^ livello di contrattazione che oltre a garantire un ritorno economico a tutti gli addetti del comparto sancisce l’avvio alla prima contrattazione del settore a livello di regione Friuli VG. Nel merito dei contenuti dell’intesa si sottolineano i punti più significativi, che riguardano:

– le relazioni sindacali che passeranno attraverso la composizione del Comitato Paritetico e di un osservatorio regionale con il compito di monitoraggio ed analisi,

– la formazione continua del personale legata alla progettazione di adeguati piani formativi utilizzando i fondi di categoria per la valorizzazione delle risorse umane e lo sviluppo della professionalità,

– la possibilità di una più attenta regolamentazione della flessibilità oraria stagionale.

menegoz L’accordo imprime una marcata spinta alla contrattazione di II° livello aziendale dando la possibilità di incentivare ulteriormente il lavoro e gli obiettivi aziendali, sancisce il valore della mensa aziendale oltre a regolamentare l’istituto della reperibilità necessaria alle aziende del settore. Inoltre, non di poca importanza l’aspetto economico che, decorrente dal 1.09.2016, sarà pari a € 100,00 al parametro 133, cioè per la figura dello specializzato super.

Infine, la premessa dell’intesa ribadisce l’importanza fondamentale della conservazione del suolo e dell’ambiente naturale al fine di ottimizzare lo sviluppo socio economico e le condizioni di vita, di sicurezza della collettività oltre al consolidamento dell’occupazione qualificata in un settore dove gli investimenti producono un ritorno della qualità della vita dei cittadini e delle generazioni future, convinti che l’azione regionale deve assicurare il coordinamento tra gli interventi pubblici destinati alla difesa idrogeologica e di forestazione con quelli sull’uso delle risorse agro-silvopastorali avendo un particolare riguardo alle imprese regionali presenti in Friuli Venezia Giulia.

Claudia Sacilotto
Segretaria Generale Regionale

Andrea Menegoz
Segretario Regionale