sostegno famiglie

NUOVA COPERTURA SANITARIA GRATUITA CORONAVIRUS per TUTTI gli ADERENTI al FONDO SANITARIO FIS

Scritto da FAI Cisl FVG on . Postato in Consorzi di Bonifica, Informative

FIS-COVID

In questo periodo di grave emergenza sanitaria che sta coinvolgendo tutti noi ed in maniera particolare i lavoratori del settore delle bonifiche, il Fondo Sanitario FIS, ha messo in campo risorse economiche per offrire nuove soluzioni di sostegno e di protezione per tutti coloro che aderiscono al Fondo, dipendenti e relativi familiari iscritti al Fondo ed in particolare per coloro che sono colpiti da Coronavirus.

In collaborazione con il gruppo Unipolsai, il Fondo sanitario ha messo a punto una nuova copertura sanitaria “Diaria per COVID-19” che entra a far parte dell’attuale Piano Sanitario del Fondo FIS, come garanzia aggiuntiva applicabile a far data dal 1^ gennaio 2020 con scadenza a fine anno 2020.
Le OO.SS. stanno lavorando per il proseguo della copertura anche nel corrente anno!

L’OBIETTIVO È QUELLO DI FORNIRE UN AIUTO ECONOMICO AGLI ISCRITTI AL FONDO POSITIVI AL VIRUS, ATTRAVERSO UNA DIARIA, SIA IN CASO DI RICOVERO SIA IN CASO DI ISOLAMENTO DOMICILIARE.

Di seguito elenchiamo le prestazioni e la documentazione necessaria:

DIARIA per COVID-19
PER L’ATTIVAZIONE DELLA GARANZIA È NECESSARIO:
il referto del tampone che attesti la positività al virus Covid-19, rilasciato dalle Autorità competenti su conferma del Ministero della Salute e/o dell’Istituto Superiore di Sanità;
il referto del tampone “finale” che attesti la negatività al virus Covid-19, rilasciato dalle Autorità competenti su conferma del Ministero della Salute e/o dell’Istituto Superiore di Sanità;
la comunicazione del Dipartimento di Prevenzione che ordina la misura di quarantena/isolamento domiciliare,
in caso di ricovero, la cartella clinica e/o la lettera delle dimissioni.

In caso di ricovero, presso strutture pubbliche individuate per il trattamento del virus dal Ministero, L’ASSICURATO AVRÀ DIRITTO A UN’INDENNITÀ DI € 40,00 PER OGNI NOTTE DI RICOVERO, per un periodo non superiore a 50 giorni all’anno (si specifica che la giornata di ingresso e dimissioni costituiscono un’unica giornata ai fini della corresponsione della diaria).

Qualora, si renda necessario un periodo di isolamento domiciliare, secondo le prescrizioni dei sanitari e con attuazioni delle disposizioni in esso contenute a seguito di positività al virus, L’ASSICURATO AVRÀ DIRITTO A UN’INDENNITÀ DI € 40,00 AL GIORNO, per ogni giorno di permanenza presso il proprio domicilio per un periodo non superiore a 14 giorni all’anno. La diaria giornaliera per isolamento domiciliare verrà corrisposta anche qualora l’Assicurato non abbia preventivamente subito un ricovero.

SU APPUNTAMENTO
gli Operatori della FAI CISL sono a disposizione per inoltrare la pratica

MATERNITA' OTD-AGR

La tutela della maternità per le Lavoratrici agricole a tempo determinato

Scritto da FAI Cisl FVG on . Postato in AGRICOLO, Informative

MATERNITA' OTD-AGR La Segreteria della FAI CISL FVG con la Coordinatrice Donne della Federazione, hanno elaborato la presente sintesi con l’obiettivo di dare alle Lavoratrici agricole con contratto a tempo determinato una veloce informativa sui loro ‘particolari’ diritti, nel caso in cui affrontino il bel evento della maternità, diritti che sono sempre condizionati alle giornate di assicurazione Inps.

Per le lavoratrici agricole con contratto a tempo indeterminato valgono invece le stesse regole delle lavoratrici del settore privato, salvo le diversificazioni possibili dai diversi contratti nazionali.

ADESIONE ANTICIPATA, CONGEDO DI MATERNTA’, CONGEDO PARENTALE, RIPOSI PER ALLATTAMENTO ED INDENNITA’…
scarica il nostro volantino e leggi le tutele!!

=>SCARICA IL VOLANTINO

fishverygood

Fish Very Good: scegli il pesce del FVG

Scritto da FAI Cisl FVG on . Postato in Attualità, Eventi, Informative, PESCA

Il GAC FVG e la FAI Cisl FVG promuovono il consumo del pesce locale

Nelle giornate di sabato 12 dicembre e del 17 e 23 dicembre p.v. tramite le pagine di quotidiani locali, verrà promosso il consumo del pesce della nostra regione.

L’attività di promozione, attuata dal FLAG GAC FVG (Gruppo di Azione Costiera) di cui la FAI Cisl FVG è componente, ha lo scopo di incentivare le famiglie al consumo di pesce locale e stagionale, per sostenere il comparto della pesca in questo momento di difficoltà.

In questi tre giorni, all’interno delle testate giornalistiche, verrà descritta una diversa tipologia di pesce (Sogliola, Cuore di Laguna e Anguilla) caratteristiche della nostra Regione e tramite la pagina Facebook di Fish Very Good si potranno trovare consigli utili per come cucinarlo, in previsione delle feste natalizie.

Per la FAI Cisl FVG sostenere i prodotti ittici del nostro mare e delle lagune
vuol dire sostenere gli operatori e la comunità della pesca regionale

A NATALE SCEGLI il PESCE della NOSTRA REGIONE
e se vai a festeggiare le prossime FESTIVITA’ in qualche LOCALE …. consuma
PESCE proveniente dal nostro mare e/o laguna della NOSTRA REGIONE


fishverygood

test-sierologici-briciole

TEST SIEROLOGICI ai DIPENDENTI

Scritto da FAI Cisl FVG on . Postato in COVID19, Informative

Il Garante per la privacy ha specificato che, nell’ambito del sistema di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro o di protocolli di sicurezza anti-contagio, il datore di lavoro può richiedere ai propri dipendenti di effettuare test sierologici SOLO se disposto dal medico competente o da altro professionista sanitario in base alle norme relative all’emergenza epidemiologica.

Quindi SOLO IL MEDICO DEL LAVORO, nell’ambito della sorveglianza sanitaria, può stabilire la necessità di particolari esami clinici e biologici.

E sempre il medico competente può suggerire l’adozione di mezzi diagnostici, quando li ritenga utili al fine del contenimento della diffusione del virus, nel rispetto delle indicazioni fornite dalle Autorità Sanitarie, anche riguardo alla loro affidabilità e appropriatezza.

Il costo degli esami clinici e biologici disposti dal medico competente è a carico del Datore di Lavoro come previsto dal Dlgs 81/2008.

#FAItuaLaSicurezza lavoratori

Notiziario FAI CISL FVG: scopri tutte le novità!

Scritto da FAI Cisl FVG on . Postato in Informative

NOTIZIARIO FAI CISL DEL FRIULI VENEZIA GIULIA
LEGGI TUTTE LE NOVITA’ ==> CLICCA QUI


L’EDITORIALE: Un anno all’insegna dell’impegno

Raccontare in poche righe l’attività sindacale sviluppata in questi ultimi mesi ne rende difficilmente l’idea, ma ci provo, a partire dalla manifestazione nazionale unitaria, #FuturoalLavoro, del 9 febbraio u.s., in cui CGIL CISL e UIL, a Roma in Piazza S. Giovanni, hanno radunato migliaia di lavoratori per chiedere:
– interventi concreti per lavoratori e pensionati, per i giovani, per lo sviluppo, la crescita ed i diritti sociali,
– un confronto serio e di merito sulle scelte da prendere per il Paese in relazione alle proposte evidenziate nella piattaforma unitaria: creazione di lavoro di qualità, investimenti pubblici e privati a partire dalle infrastrutture, politiche fiscali giuste ed eque, rivalutazione delle pensioni, interventi per valorizzare gli assi strategici per la tenuta sociale del Paese, a partire dal welfare, dalla sanità, dall’istruzione, dalla Pubblica Amministrazione e dal rinnovo dei contratti pubblici, maggiori risorse per i giovani, le donne e il Mezzogiorno.

Era dal giugno 2013 che Cgil Cisl e Uil non scendevano in piazza unitariamente per ‘sensibilizzare’ il Governo ad ascoltare la voce di chi rappresenta circa 12milioni di Italiani che vogliono giustizia sociale e che al centro tornino la PERSONA e il LAVORO: “il governo esca dalla realtà virtuale e si cali nel mondo reale, del lavoro”, ha chiesto Annamaria Furlan durante la manifestazione, sostenendo che “il governo deve cambiare la politica economica. Si confronti finalmente con i sindacati, perché dopo tanti anni di sacrifici degli italiani, il Paese non può permettersi di tornare a decrescere. Nessuno da solo riesce a risolvere i problemi così complessi della Nazione”.

Da questa iniziativa, che ha avuto una forte partecipazione, sono partite le successive mobilitazioni ‘settoriali’ dei lavoratori:
dell’edilizia, del pubblico impiego, della scuola, dei metalmeccanici… e non potevano certo mancare i lavoratori dell’agro-alimentare che sabato 11 maggio a Roma in Piazza Bocca della Verità hanno fatto sentire la loro voce per un lavoro sicuro, dignitoso, legale e regolare. Manifestazione preceduta qualche giorno prima, domenica 5 maggio, dall’iniziativa nazionale ‘FAI BELLA L’ITALIA’ che si è svolta in tutte le regioni d’Italia, sotto la guida del nostro Segretario generale FAI CISL Onofrio Rota, che ha voluto portare l’attenzione sulla necessità di salvaguardare il territorio e valorizzare il patrimonio paesaggistico al fine di conciliare lo sviluppo economico con la protezione dell’ambiente e della salute in maniera fattiva e, non solo a parole. In Friuli FVG l’iniziativa era stata organizzata presso il Parco della Fagnigola ad Azzano X, ma le proibitive condizioni meteo, non hanno permesso neanche di raggiungere il parco, ma eravamo comunque presenti a testimoniare la sfida ecologia della Fai Cisl.
Come non ricordare infine la grande manifestazione unitaria tenutasi a Reggio Calabria il 22 giugno, voluta da CGIL CISL e UIL per dire che il Paese cresce se cresce anche il Mezzogiorno, con la creazione di lavoro.

Non sono mancati inoltre momenti di confronto unitari su temi contrattuali, incominciando dalla piattaforma per il rinnovo del CCNL dell’Industria alimentare e Cooperative di trasformazione e proseguendo, in questi giorni, con la piattaforma del CCNL Cooperative agricole. Molti e importanti i CCNL in scadenza a fine anno, a cui la FAI CISL FVG, con i propri Delegati, ha saputo e saprà dare il proprio fattivo contributivo su proposte e richieste per le nuove rivendicazioni. In Friuli Venezia Giulia a settembre, inoltre, saremo impegnati nella preparazione della piattaforma per il rinnovo del Contratto regionale degli Operai agricoli e florovivaisti, in scadenza al 31 dicembre, che interessa circa 16.000 lavoratori ed è, per gli Associati alla nostra Federazione, il contratto di maggior rappresentanza.

Quest’anno, che come FAI CISL FVG abbiamo definito l’anno della contrattazione e della formazione, siamo stati anche impegnati nella ripresa del percorso formativo ‘base’ per neo delegati. Sotto la regia del tutor nazionale Ludovico Ferro, responsabile area ricerca della Fondazione Fai Cisl nazionale, si sono già tenuti 4 moduli a cui hanno partecipato circa 20 delegati appassionati. I temi affrontati sono stati: la rappresentanza sindacale e la natura e i fini del Sindacalismo libero Cisl; il contratto nazionale e la contrattazione di 2^ livello; la busta paga e la sua lettura; lo sviluppo del ruolo sindacale.
A settembre si riparte con il tema della previdenza complementare ed i fondi sanitari contrattuali: conoscerli per capirne l’importanza.

Avendo la consapevolezza che la formazione è importante non solo all’interno delle aziende, ma anche all’interno del mondo sindacale, abbiamo impegnato molte energie in questo percorso, che è a 360 gradi, consapevoli che la passione, unita alla preparazione, può fare la differenza nell’attività quotidiana che ogni giorno affrontiamo.

La Segretaria Generale Fai Cisl FVG
Claudia Sacilotto