coop

Costituito l’Ente Bilaterale Agricolo per le province di TRIESTE GORIZIA

Scritto da FAI Cisl FVG on . Postato in AGRICOLO

Ieri, dopo un travaglio durato mesi, è stato costituito, con atto notarile, l’ente bilaterale agricolo per le province di Trieste e Gorizia, dando così seguito a quanto contenuto nel rinnovo del CCNL degli Operai agricoli e florovivaisti sottoscritto il 19 giugno u.s. ed altresì previsto dal contratto provinciale degli Operai agricoli del 2012.

Presenti alla stipula dell’atto i Presidenti locali di Confagricoltura, Coldiretti e Cia per la parte imprenditoriale ed i Segretari regionali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil per le OO.SS. L’Ente Bilaterale, che interessa sia la provincia di Trieste che quella di Gorizia, ha tra i suoi scopi:
a) integrare i trattamenti assistenziali obbligatori in caso di malattia o di infortunio ed in genere integrare l’assistenza pubblica per tutti i lavoratori nell’ambito del settore agricolo;
b) riconoscere, compatibilmente con le disponibilità finanziarie, ulteriori trattamenti e prestazioni in favore dei lavoratori agricoli;
c) osservare e monitorare le dinamiche e le tendenze del mercato del lavoro agricolo, anche con riferimento alle pari opportunità;
d) promuovere e sostenere lo sviluppo della formazione dei lavoratori;
e) effettuare studi, ricerche, attività formative ed editoriali attinenti ai compiti istituzionali;
f) promuovere ed incentivare misure per migliorare la sicurezza nei luoghi di lavoro.

Un traguardo importante quello raggiunto ieri, in quanto non solo è stato costituito un Ente che potrà offrire maggiori tutele alle lavoratrici e lavoratori del settore agricolo ed offrire strumenti innovativi alle imprese agricole, ma completa nella nostra regione, la costituzione degli Enti Bilaterali agricoli in tutte le province con l’obiettivo comune di operare per promuovere ed estendere tutele al settore primario.

Claudia Sacilotto
Segretaria generale FAI CISL FVG